• Home
  • Seno pilonidale

Seno pilonidale

I seni pilonidali derivano da infezioni della pelle e del tessuto sottocutaneo, che si verificano tipicamente nella parte superiore della fessura natale dei glutei o in prossimità di essa. Come tale è spesso anche definito un seno pilonidale intergluteale. Mentre può verificarsi anche in altri siti (vedi sezione posizione), questo articolo è incentrato sui seni pilonidali interglutei.

Epidemiologia

Mentre può potenzialmente verificarsi a qualsiasi età, è molto meno comune nei bambini e negli individui più anziani (ad esempio quelli di età superiore a 45). L’età di picco della presentazione è pazienti ventenni. C’è una maggiore predilezione maschile.

Patologia

È caratterizzata da suppurazione della fessura natale e si pensa che inizialmente derivi da un’infezione del follicolo pilifero. Questo può quindi portare alla successiva formazione di un ascesso sottocutaneo da una follicolite persistente. I capelli possono quindi entrare nella cavità dell’ascesso e provocare una reazione del tessuto del corpo estraneo.

Posizione

quando si verifica classicamente in intergluteal regione, può raramente verificarsi in altri siti che include

  • tra le cifre: interdigitale pilonidal sinus 4,5
  • regione ombelicale: ombelicale pilonidal sinus 7

caratteristiche Radiografiche

Ultrasuoni

Può mostrare il seno di anatomia, in misura ragionevole, superficiale casi.

MRI

Consente la visualizzazione dell’anatomia del tratto utile anche nella valutazione dell’infiammazione associata.

Fluoroscopia

Il contrasto viene iniettato nell’apertura cutanea per delineare l’estensione del seno e la sua morfologia. Può anche identificare se ci sono tratti fistolosi piuttosto che semplicemente un seno.

Storia ed etimologia

Si pensa che sia stato inizialmente descritto da Herbert Mayo nel 1833 2.

Diagnosi differenziale

Un seno pilonidale intergluteo può essere clinicamente difficile da differenziare da una fistola-in-ano.

Leave A Comment