• Home
  • Reddit-AskLiteraryStudies-ELI5: Bakhtin ' s cronotopo e le idee dietro lo spazio-tempo in letteratura.

Reddit-AskLiteraryStudies-ELI5: Bakhtin ' s cronotopo e le idee dietro lo spazio-tempo in letteratura.

Il tempo letterario è diverso dal tempo normale. Ad esempio, la maggior parte delle narrazioni non inizia con il protagonista che viene concepito, gestante nel grembo materno, riceve un’istruzione primaria ecc. Spesso se sentiamo parlare di infanzia e gioventù o si presenta sotto forma di un ricordo o è un romanzo di crescita che riguarda specificamente il diventare adulti.

Gli autori accorciano le attese e camminano quasi necessariamente: se provi a scrivere tutto, finirai la carta e gli alberi prima di riuscirci. Pensa a come Tristam Shandy finge di cercare di coprire “tutto” e finisce dopo centinaia di pagine di digressioni prima che il suo protagonista sia ancora nato.

Questo porta la principale distinzione del primo termine in Bakhtin: plot vs. fabula.

La trama è la sequenza temporale che (i lettori) vengono dati: Amleto incontra il fantasma di padre, Amleto apprende che suo padre è stato ucciso da suo zio, Amleto pianifica vendetta, ecc.

Fabula è l’effettiva sequenza temporale degli eventi: Amleto è nato, il padre di Amleto viene ucciso da suo zio, suo zio e sua madre si sposano, il padre di Amleto diventa un fantasma, Amleto lo incontra ecc.

Il tempo e lo spazio letterari sono identici qui poiché entrambi accadono nel testo e nell’immaginazione del lettore. Il luogo e il tempo in cui Amleto incontra il fantasma sono la stessa cosa.

“Fabula” è il tempo lineare che puoi riassemblare dalla timeline aggrovigliata della “trama”.

La stessa cosa accade con lo spazio: non vediamo mai o raramente ogni passo del cammino quando un personaggio si muove attraverso lo spazio: nel testo puoi semplicemente dire” sono arrivati dopo un viaggio di mille miglia ” e la distanza di 1000 miglia crolla in poche parole.

Queste convenzioni a cui siamo tutti abituati-artifici letterari che riducono il tempo e lo spazio per la nostra convenienza-producono anche una strana architettura dello spazio e del tempo specifica per la letteratura chiamata cronotopo.

Quindi “cronotopo” è un modo di parlare dello spazio tempo letterario nella sua specificità. Possiamo discutere ad esempio, il cronotopo di “the road” in tutte le storie di strada: da Don Chisciotte a Lolita, a On the Road, a Dumb and Dumber.

Il cronotopo è un modo utile per discutere il tempo e lo spazio in un’opera letteraria attirando l’attenzione sul fatto che non si intende lo spazio tempo reale, ma precisamente lo spazio letterario costruito designato dal cronotopo.

Inoltre, tutti i cronotopi hanno le proprie convenzioni e tropi, quindi rappresentano una categoria utile per le teorie della letteratura per parlare ampiamente dell’impostazione.

Per applicare la teoria alla critica letteraria pensa a come lo spazio e il tempo sono organizzati nel testo che stai studiando, per quale motivo e con quali conseguenze.

TL:DR: “Cronotopo” descrive il modo in cui lo spazio e il tempo sono la stessa cosa in letteratura e il modo in cui lo spazio-tempo letterario è sempre costruito in modo diverso rispetto alla realtà.

Leave A Comment