• Home
  • Parlee Chebacco LE

Parlee Chebacco LE

Con l’avvento della categoria avventura—o come si chiama questo minuto—siamo stati ossessionati dal potenziale “one-bike-does-it-all” di queste cose. Troppo spesso siamo delusi. Troppo spesso le moto sono pesanti o pigre, o semplicemente superate da terreni veramente avventurosi. Cercano di essere un tuttofare e finiscono per non fare nulla di particolarmente bene. Era questa realtà che Parlee stava prendendo a testa alta con il suo Chebacco-corre ‘cross e ghiaia, può fare i pendolari e, naturalmente, può guidare su strada. Lo sappiamo, perché il claim fatto sul sito web, proprio sotto una foto di fantasia della moto, dice: “Ora, per la prima volta, puoi fare tutte quelle cose su una moto….”Certo, ma può farli bene?

GRUPPO

Naturalmente, Parlee ha un vantaggio con il Chebacco. Non ha provato a riempire un pneumatico più grande su una bici da endurance, o semplicemente a rilassare una bici da cross in nome della versatilità. Il Chebacco, chiamato per la parrocchia di Chebacco a nord di Boston, Massachusetts, è stato costruito da zero come un do-it-all, con nessun bagaglio del modello precedente che lo trattiene.

I DETTAGLI
Nel nome della ghiaia, Parlee è salito a 40mm di spazio pneumatico (con supporti parafango nascosti)—nella nostra mente il minimo per essere considerato un vero gravel racer. Altre dimensioni fanno un cenno agli dei di ghiaia. Per la stabilità, il tubo di sterzo è slack a meno di 72 gradi e i foderi abbastanza lunghi a 430mm. La goccia del movimento centrale è 70mm e più di una dimensione stradale – non ‘ croce alta, ma non ghiaia bassa-e in realtà corrisponde Altium road racer di Parlee.

Il Chebacco ha un altro trucco nella manica per aiutare i piloti a raggiungere vere prestazioni” do-it-all”. La leggera gobba al tubo di sterzo del Chebacco si integra con il tappo superiore Flex Fit, che offre ai piloti tre opzioni di stack. Sulla nostra taglia grande, lo stack della bici di prova potrebbe essere sollevato di 16 mm senza la necessità di distanziali, consentendo ai piloti che desiderano una posizione più rilassata di trovarlo e comunque guidare un pozzetto ordinato e sbattuto. Se vuoi una strada più aggressiva o un cross fit con la tua bici” do-it-all”, guida il cappuccio Flex Fit corto. La leggera gobba irrigidisce anche il tubo di sterzo della moto, fondamentale per una maneggevolezza precisa in ghiaia, cross e guida su strada aggressiva.

Ciò su cui Parlee si basa davvero per dare alla moto la reattività necessaria per colmare il gravel, ‘cross and road worlds è il suo know-how in materia di carbonio. Mentre il Chebacco come una moto di serie non è fatta in Massachusetts come Parlee custom bikes, utilizza ancora le tecniche di fabbricazione e materiali affinati durante lo sviluppo della Z-series road bikes e la nuova Altium, tutte le moto famose per una luce, vivace e “racey” sentire.

La nostra moto di prova era della varietà LE, il che significa due cose. Mentre è lo stesso telaio in carbonio di fabbricazione asiatica del Chebacco standard, ottiene il cockpit in carbonio Parlee aggiornato-barre, stelo e reggisella—nonché la possibilità di verniciare su misura la bici e specificarla con il tuo sogno costruire direttamente da Parlee. Il nostro Chebacco era terribilmente vicino a una costruzione da sogno: SRAM Red eTap e DT Swiss ERC 1100 combinati con il Parlee carbon cockpit per creare una vera costruzione definitiva, che viene fornita con un prezzo finale di $9,850. Naturalmente, diverse build di Chebacco LE possono arrivare a migliaia in meno. Il telaio stesso pesa ben meno di 1.000 grammi, aiutando la moto completa a pesare un svelte 7,7 chilogrammi (16,9 libbre) in una dimensione grande, con ruote in carbonio deep-dish.

THE RIDE
Parlee ha avuto un grande successo nel suo obiettivo di costruire la bici all-around perfetta e siamo grandi fan. Il Chebacco è molto capace e molto stabile con l’ampio volume di pneumatici e l’avantreno rilassato, ma ha una sensazione più vivace e reattiva di quella tipica con pneumatici grandi e un posteriore lungo. Senza dubbio, il suo peso leggero e il patrimonio Z-bike lo fanno accadere. Abbiamo guidato il più basso stack integrato Flex Fit tappo superiore e una posizione aggressiva per aiutarlo a sentire racier troppo.

Se la moto fa tendenza in una direzione rispetto all’altra è certamente ghiaia e avventura. Gli angoli portano a una moto abbastanza stabile da gestire anche terreni ripidi e abbozzati, mentre il cross racer dedicato potrebbe desiderare un front-end più ripido e più corto. Anche l’endurance road rider, con un set di pneumatici da 28mm o 30mm, si innamorerà del Chebacco. È con questi pneumatici a volume inferiore che l’esperienza di Parlee ha davvero la possibilità di brillare. Il posteriore flessibile del Chebacco e il reggisella Parlee rendono magico l’asfalto ruvido e la guarnizione del chip, sottigliezze che non noterai sui pneumatici da ghiaia da 40 mm.

Ci sono compromessi inerenti a qualsiasi categoria di bici a cavallo; viene fornito con il territorio. Con il Chebacco, ciò che Parlee ha fatto meglio di quasi qualsiasi altro produttore è ridurre al minimo quei compromessi al punto che solo un cross racer dedicato su un percorso tecnico o un puro corridore su strada in un gruppo stretto può trovare un difetto. Per il resto di noi, il Chebacco è uno strumento splendido e potente su qualsiasi superficie.

SCHEDA TECNICA
parleecycles.com
PREZZO: $9,850 (come testato)
PESO: 7.7 kg / 16.9 lbs; (formato grande w/o pedali o gabbie)
COSTRUIRE: SRAM Red eTap, Parlee bars, stelo e reggisella, fi’zi:k Arione sella, DT Swiss ERC Dicut 1100 ruote e pneumatici Vittoria Terreno asciutto.

Leave A Comment