• Home
  • john pavlovitz

john pavlovitz

Un anno fa sono entrato in casa di un parente più anziano senza preavviso. Ci aspettavano quel giorno per il pranzo, ma eravamo arrivati trenta minuti prima di quanto avevamo programmato – così abbiamo bussato e siamo entrati.

La piccola TV sul bancone della cucina stava giocando FoxNews.

Quando scese le scale, quasi nel bel mezzo di salutarci, il mio parente si avvicinò in fretta al lavandino, afferrò il telecomando e spense la TV—guardando come un adolescente catturato dai suoi genitori a guardare il porno.

Improvvisamente tutto aveva un senso. Tutti i punti collegati.

Durante gli ultimi due anni, ho notato questa coppia cambiare, ma non riuscivo a mettere il dito su di esso. Erano diventati sempre più schietti su cose come l’immigrazione e i diritti riproduttivi delle donne e le sparatorie della polizia—sorprendendomi con l’intolleranza e la crudeltà dei commenti off-the-cuff che sembravano fuori carattere per loro. Mi sono chiesto se stavo solo essendo eccessivamente sensibile o proiettando le mie paure verso di loro.

Ma dopo la sorpresa sbirciata nelle loro abitudini di visione era chiaro: stavano solo seguendo lo script.

Potrei riavvolgere i mesi precedenti e vedere tutti i punti di discussione allarmisti di Fox News nelle loro parole alle riunioni di famiglia e su Facebook: frontiere aperte che lasciano entrare inondazioni di stupratori, democratici che uccidono bambini che vengono a prendere le loro armi, musulmani terroristi in agguato ovunque, uomini neri violenti che minacciano la polizia alle fermate del traffico.

E guardando indietro ho potuto vedere che quando hanno trovato Fox News, hanno iniziato a perdere la loro religione.

Non avevano più molto da dire su Gesù; circa il suo Matteo Capitolo 25 promessa che sarebbe stato trovato in “il minimo di questi” – e che saremmo stati definiti dal modo in cui trattiamo i poveri e vulnerabili e imprigionati.

Non erano interessati a parlare del modo in cui nutriva una moltitudine di migliaia di colline, non perché lo guadagnavano o lo meritavano—ma perché era compassionevole e perché avevano fame. Ora hanno appena espresso disprezzo per le persone pigre che vogliono dispense.

Non hanno mai fatto riferimento al fatto che la famiglia di Gesù fuggì in Egitto in preda alla disperazione mentre era un neonato, per sfuggire al genocidio ordinato politicamente. Invece hanno predicato sulle famiglie che violano la legge non ” farlo nel modo giusto.”

Hanno abbandonato ogni riferimento alle parole di Gesù sulla gentilezza o la generosità o l’accoglienza di estranei o la condivisione di ciò che si aveva con coloro che non avevano—invece, lentamente ma chiaramente adottato un bastardizzato, arrabbiato, America First, amante delle armi, immigrati-odiare, razzista religione bianca che è diventato il Dio repubblicano.

Quindi, che si tratti di una legislazione anti-musulmana o di crimini di odio LGBTQ o di bambini migranti presi dai loro genitori o bambini orfani da fucilazioni di massa o dai manifestanti vergognosi del Presidente, c’è sempre una scusa, sempre una giustificazione, sempre una realtà alternativa di Fox News o un tweet di Franklin Graham per bunker.

La stessa cosa è accaduta nei bianchi che ho servito nelle chiese qui nel Sud nell’ultimo decennio. I loro feed di social media sono sempre più disseminati di pezzi di finzione Brietbart su Hillary che mangia bambini e teorie cospirative selvagge sulle persone LGBTQ che convertono i loro figli.

Il cambiamento in loro è stato sorprendente nella sua velocità e nello stomaco-girando nelle sue profondità—e la parte peggiore è che non riesco più a raggiungerli. Prima di FoxNews, Franklin Graham e MAGA propaganda, ho potuto incontrarli nel terreno comune della nostra fede condivisa in Gesù e nella chiarezza della verità oggettiva. Non hanno più uso né tolleranza per tali cose.

Il Sermone della Montagna, il manifesto contro-culturale e controintuitivo di Gesù di umiltà, dolcezza e amore, è stato sostituito dalla velenosa e incendiaria propaganda di Sean Hannity.

L’ospitalità di Cristo che rompe le barriere e si espande a tavola si è trasformata in una ridicola retorica di Trump sui violenti illegali e predatori stranieri e “costruisci quel muro” si astiene.

Queste persone conoscevano meglio. Erano persone di buon cuore e generose che volevano emulare Gesù. Rifiutavano categoricamente il bigottismo e difendevano le comunità vulnerabili-ed erano persone su cui potevo contare per una decenza razionale e livellata.

Una volta riconobbero immediatamente uomini come Donald Trump come l’antitesi di Gesù.

Ma questo è ciò che accade quando persone decenti e intelligenti si radicalizzano: vengono inquinati dalle cose che guardano e dai sermoni che siedono e dalle sciocchezze che leggono, e si circondano di una camera di eco fatta di persone ugualmente illuse, ugualmente spaventate, fino a quando un giorno sono gli estremisti religiosi di cui ti hanno sempre messo in guardia.

Amo i miei parenti, i miei ex membri della chiesa, i miei amici del liceo e i miei vicini—ma sono addolorato per quello che è successo loro. Mi lamento l’avvelenamento dei loro cuori un tempo morbidi, il modo in cui Gesù è stato quasi spremuto dalla loro religione, e temo che non si riprenderanno mai completamente dalla narrativa alternativa che questi ultimi tre anni hanno scritto nei loro cervelli sul mondo e sulle persone disparate e sull’amore espansivo, sontuoso e audace che Gesù ci chiama ad estendere.

Spero solo che queste mamme e ministri e infermieri e insegnanti e allenatori di calcio e parenti preferiti ottengano una storia più vera o incontrino qualcuno che li svegli o riscoprano Gesù abbastanza da cambiare canale, spegnere la TV—e trovare la verità che li rende liberi:

Dio è amore.
Noi siamo il custode di nostro fratello.
La gentilezza è la via migliore.

Che sia così.

Leave A Comment