• Home
  • Che cos’è l’orticaria aquagenica? La condizione rara rende il bambino allergico all’acqua

Che cos’è l’orticaria aquagenica? La condizione rara rende il bambino allergico all’acqua

È tipico dei bambini fare i capricci e piangere per inviare il loro messaggio, ma immagina se ogni volta che la loro pelle si è rotta in un’eruzione cutanea. Questo è il caso di Ivy Angerman di 18 mesi.

I genitori del bambino del Minnesota sono rimasti scioccati nello scoprire che la loro figlia soffriva di vesciche ogni volta che le facevano il bagno. Gli stessi sintomi si sono manifestati quando ha pianto o ha iniziato a sudare.

I medici sono stati ora in grado di identificare il problema di Ivy come orticaria aquagenica (AU), una condizione rara in cui una persona è allergica all’acqua. Secondo la stazione di notizie locali Fox 9, credono che possa essere la persona più giovane mai diagnosticata con questo disturbo.

“È davvero difficile, mi spezza il cuore, tutto mi fa arrabbiare”, ha detto ai giornalisti Brittany Angerman, la madre della ragazza. Aveva cercato di insegnare a sua figlia a non piangere per evitare future epidemie.

” Sarà mai in grado di andare all’asilo nido? Riuscira ‘ mai ad andare alla scuola pubblica? È in grado di andare mai nell’oceano? Non lo so.”

Bretagna, insieme a suo marito Dan ha preso i video che mostrano come Ivy potrebbe durare solo 15 minuti in acqua prima che i sintomi avrebbero iniziato a mostrare.

La ragazza è stata sottoposta a una prescrizione di antistaminici destinati a ridurre le reazioni allergiche. I medici hanno raccomandato che la famiglia rimanga in una casa con un sistema d’aria centrale e che solo l’acqua purificata sia usata per i suoi bagni e il suo consumo.

Un caso di studio del 2011 pubblicato negli Annals of Dermatology ha affermato che dal 1964 sono stati riportati meno di 100 casi.

Secondo il Genetic And Rare Diseases Information Center (GARD), l’orticaria aquagenica colpisce tipicamente le donne, ma i sintomi iniziano a manifestarsi solo nel momento in cui raggiungono la pubertà. Quando la persona entra in contatto con l’acqua, si formano piccoli guardoli rossi o color pelle-in genere sul collo, sulla parte superiore del tronco e sulle braccia. In alcuni casi possono anche formarsi su altre parti del corpo.

Queste eruzioni cutanee normalmente durano da 30 minuti a un’ora prima di svanire.

Considerando quanto sia rara questa condizione, non sono facilmente disponibili molte informazioni sulle cause e sul trattamento. GARD suggerisce che AU può essere innescato da altre sostanze nell’acqua come il cloro. Sulla base di questo, gli alveari non sono causati dall’acqua, in particolare, ma piuttosto da un allergene nell’acqua. Un’altra teoria è che la pelle stessa genera un materiale tossico quando interagisce con l’acqua. Nessuna delle due spiegazioni è supportata da prove scientifiche sufficienti.

Leave A Comment