• Home
  • Charles Alfred Pillsbury

Charles Alfred Pillsbury

Charles Alfred Pillsbury

Nato

3 dicembre 1842
Warner, New Hampshire, stati UNITI.

Morto

17 settembre 1899 (età 58)

Coniuge

Mary Ann Stinson

Charles Alfred Pillsbury (3 dicembre 1842 – settembre 17, 1899) è stato un AMERICANO di farina industriale e fondatore & omonimo del Pillsbury Company.

Charles Alfred Pillsbury nacque il 3 dicembre 1842 a Warner, New Hampshire, primo dei tre figli di George Alfred Pillsbury (1816 – 1898) e Margaret Sprague Carleton (1817 – 1901). Sua sorella Mary A. morì nell’infanzia. Suo fratello era Frederick Carleton Pillsbury (1852 – 1892). Charles era un importante mugnaio di farina di Minneapolis, Minnesota. Dal 1877 al 1897, è stato senatore dello Stato del Minnesota e ha ricoperto la presidenza del Comitato finanziario del Senato. Era responsabile dell’introduzione e dell’attuazione della legislazione, raccomandata da suo zio, il governatore John S. Pillsbury, per l’aggiustamento del debito statale.

  • 1 l’Istruzione e la carriera iniziale di affari
  • 2 Minnesota farina di industria e di Pillsbury innovazione
  • 3 mulino di sviluppo e di espansione
  • 4 Ulteriore espansione
  • 5 Riferimenti

L’istruzione e la carriera iniziale di affari

Charles Pillsbury ha avuto un modesto educazione. Si laureò al Dartmouth College nel 1863, pagando per la sua formazione universitaria insegnando part-time.

Pillsbury ha lavorato per sei anni come impiegato e partner a Montreal, in Canada, in un’impresa mercantile. Durante questo periodo, incontrò la sua futura moglie, Mary Ann Stinson (1842 – 1902), figlia del capitano Charles Stinson di Goffstown, New Hampshire e di sua moglie Mary Ann Poore. Il 12 settembre 1866 sposò Mary Stinson ed ebbero quattro figli. I due primogeniti, George Alfred (1871-1872) e Margaret Carleton (1876 – 1881), morirono entrambi durante l’infanzia. L ‘ 8 dicembre 1878 nacquero due gemelli, Charles Stinson e John Sargent II, entrambi vissuti fino all’età adulta. Charles sposò Helen Pendleton Winston nel 1901, mentre John sposò Eleanor Jerusha Lawler nel 1911.

Pillsbury è stato attratto da affari a Minneapolis dopo aver sperimentato e osservando gli interessi commerciali a Montreal, che ha trasformato il grano da ovest. Lo zio di Pillsbury, John S. Pillsbury, si era stabilito alle cascate di St. Anthony a Minneapolis nel 1855; nel 1869, Charles Pillsbury si trasferì nella città crescente di Minneapolis e stabilì la sua attività di farina.

L’industria della farina del Minnesota e l’innovazione di Pillsbury

A quel tempo dell’arrivo di Pillsbury, quattro o cinque mulini, che derivavano il loro potere dalle Cascate, erano di piccole dimensioni e macinavano il loro grano con grandi pietre di buhr. Pillsbury è stato impiegato da suo zio e presto ha guadagnato parte-proprietà nel suo mulino. Pillsbury ha fatto uno studio approfondito e approfondito dei metodi di macinazione della farina e ha contemplato risultati migliori attraverso le pratiche innovative del settore nella lavorazione della farina. Al suo mulino, Pillsbury scartato le pietre buhr, e ha introdotto e migliorato le pratiche più recenti. Ha gareggiato con Cadwallader C. Washburn e la famiglia Washburn, Mr. Christian, e altri mugnai nella produzione di quello che è stato chiamato “nuovo processo” farina.

Pillsbury ha creato il proprio marchio chiamato ” Pillsbury’s Best.”È stato affermato che” Pillsbury’s Best ” era la farina più bella del mondo, e le sue tecniche di produzione hanno permesso a Pillsbury di conquistare una nicchia nel mercato che richiedeva farina di alta qualità. L’uso di una serie di rulli di acciaio accuratamente calibrati nella frantumazione del grano in farina ha effettuato un’intera rivoluzione in tutti i grandi mulini degli Stati Uniti, poiché era efficiente e produceva una qualità eccellente. Ha portato a importanti cambiamenti nella coltivazione del grano, perché ha creato una domanda di “grano primaverile” duro, che aveva, fino a quel momento, una reputazione meno stimata di quella del grano invernale più morbido del Sud.

Sviluppo e espansione del mulino

Nel 1872, il sig. Pillsbury persuase suo padre e suo zio a unirsi a lui in un’espansione del business e della ditta di Charles A. Pillsbury & Co. entrato su una carriera di notevole impresa. Un fratello, Frederick C. Pillsbury, entrò in azienda in un secondo momento.

La storia dell’azienda nella molitura della farina è diventata sinonimo di storia del settore. Minneapolis è diventato uno dei migliori e più grandi mercati per il grano nel mondo. La cura, completezza e solidità delle pratiche commerciali di Pillsbury ha dato il Pillsbury mill una posizione di primo piano nel settore della produzione di farina degli Stati Uniti. Successivamente, quattro nuovi mulini furono aggiunti all’impianto originale, sia per acquisto che per locazione, tra cui i mulini Pillsbury “B”, Empire, Excelsior e Anchor, e ciascuna delle nuove proprietà fu ricostruita e dotata delle più moderne attrezzature.

Per garantire un ampio approvvigionamento del grano più pregiato, l’azienda diede vita all’Associazione dei Mugnai, i cui agenti ispezionarono e acquistarono solo il grano più pregiato del nord-ovest. È stato anche creato un sistema di elevatori per cereali per scopi di stoccaggio e spedizione, sotto la proprietà di Minneapolis & Northern Elevator Co. Pillsbury era presidente; ed i magazzini e gli elevatori di questa preoccupazione possono ora ancora essere visti vicino al lungofiume del Mississippi a Minneapolis.

L’ultimo passo nell’estensione dell’attività dell’azienda fu la costruzione dell’enorme mulino Pillsbury “A”. In preparazione di questa espansione, Pillsbury aveva osservato mulini in Europa, tra cui quelli di Budapest, Ungheria, che aveva la reputazione di produzione della farina più fine del “vecchio mondo”. Il mulino Pillsbury “A”, costruito nel 1882, era l’orgoglio dell’azienda e la disperazione di ogni rivale nel business, con una capacità di 5.000 barili di farina al giorno, in seguito aumentata a 10.000 barili. Tra i quasi trenta grandi mulini a Minneapolis, nessun mulino era più impressionante di quello creato dalla ditta Pillsbury. La produzione in seguito aumentò a 24.500 barili di farina al giorno e i marchi divennero noti in tutto il mondo.

Pillsbury ha introdotto un sistema di partecipazione agli utili della società in aggiunta ai salari regolari, come ricompensa per il loro interesse per il successo del business. Di conseguenza, nessuno sciopero ha mai interrotto il business Pillsbury.

Ulteriore espansione

Nel 1889, un sindacato inglese acquistò una partecipazione di controllo nelle più grandi industrie di infarinatura di Minneapolis e nella water power at the Falls, e le unì sotto il nome di Pillsbury-Washburn Flour Mills Co. Il signor Pillsbury rimase il manager e uno dei tre direttori americani dell’intera proprietà. Il nome di Charles A. Pillsbury & Co. è stato mantenuto dagli ex soci, ma le loro operazioni sono state limitate alla gestione degli ascensori Union e Empire e alla cura dei beni dell’azienda, che sono stati in gran parte investiti in pineta.

Leave A Comment